ABS BREW

Malto Pale Ale

Il Malto Pale Ale

Il malto Pale Ale è un malto base, con elevata attività enzimatica ed una colorazione leggermente più scura rispetto al malto Pilsen.

I maltatori inglesi produssero i primi malti di questo genere attorno al 1600.

L’orzo germogliato veniva essicato con fuoco a legna, producendo malti ben più scuri dei Pale Ale che conosciamo oggi.
L’avvento del carbone permise quindi di rendere questi malti più chiari, puliti e senza affumicatura.

Per la prima volta attorno al 1700 il termine Pale (che significa pallido, chiaro) venne riferito al malto, diventando di uso comune entro la fine del secolo

Il Pale Ale di oggi è un malto molto simile al Pilsen, con la sola differenza di essere essiccato a temperature leggermente più elevate, donando così più colore e una caratterizzazione maggiore sul prodotto finale.

Un po’ di confusione è presente nell’identificazione del malto, che è una definizione tecnica del processo di produzione di tale malto e del Maris Otter, una varietà d’orzo invernale molto popolare in Inghilterra ed usata per la produzione di malti Maris Otter Pale Ale.

Il Pale Ale di Bindewald è prodotto utilizzando le varietà d’orzo consigliate dal Berliner program, organizzazione che studia le migliori varietà d’orzo destinate alla birrificazione.

Bindewald utilizza in questi anni la varietà di orzo Avalon anche per la produzione del malto Pale Ale, considerata la migliore per la birrificazione.

 

–> Vai allo shop